Presentiamo oggi la nuova Specialized Epic 2014.

 

nuova Specialized Epic 2014

Specialized S-Works Epic 29 2014.

Specialized presenta la sua mitica full indirizzata verso gare da XC, Gran Fondo e Marathon, la nuova Specialized Epic 2014, vincitrice di numerose competizioni in tutto il mondo.

Specialized ha spiegato che dietro a questo nuovo modello ci sono stati ben due anni di sviluppo, por ottenere il meglio possibile e non lasciare nulla al caso, sapendo che ogni minimo particolare è fondamentale nelle competizioni.

Sulla nuova Specialized Epic 2014 troviamo che il brain, ossia il dispositivo che sblocca la sospensione posteriore in caso di urti per poi bloccarla se non necessario, è stato aggiornato e lo studio è stato effettuato in collaborazione con Fox.

Il risultato ottenuto è un brain con caratteristiche migliori rispetto alla versione precedente, troviamo una risposta del passaggio tra stato aperto e stato chiuso ottimizzata, 5 livelli di regolazione disponibili regolabili esternamente e dimensioni e peso ridotti, il peso è ora 25 grammi più leggero.

Inoltre anche la forcella all’anteriore, la RockShox SID Worldcup 29, è dotata di sistema di blocco e sblocco automatico come per la sospensione posteriore.

Specialized-Mini-Brain-2014

Brain per l’ammortizzatore posteriore.

La nuova Specialized Epic 2014 è dotata di un telaio in carbonio FACT 11m, migliorato nella zona della scatola del movimento centrale rispetto al modello precedente, troviamo inoltre dei foderi orizzontali irrobustiti e fulcri concentrici alla bielletta dell’ammortizzatore, il tutto per migliorare il trasferimento di potenza e la rigidità del telaio; mentre le geometrie sono rimaste immutate rispetto ai modelli precedenti.

Oltre a queste migliorie Specialized sulla nuova Specialized Epic 2014 ha ripulito la linea del telaio equipaggiandolo ora di un passaggio dei cavi interno.

 

Specialized-S-Works-Carbon-Crank

Un altra novità introdotta sulla nuova Specialized Epic 2014, come si può vedere in foto, è il sistema SWAT, acronimo di “Storage, Water, Air, Tools”.

Ora tutto il necessario da portarsi dietro durante le escursioni o le gare è stato magistralmente incorporato al telaio; troviamo lo spazio per 2 portaborraccia, sotto ad uno di essi è montata una scatoletta che contiene una camera d’aria di scorta, le leve per stallonare i copertoni e una bomboletta di CO2.

Non è finita qui, un utile multitool è stato incastonato all’attacco superiore dell’ammortizzatore, e uno smagliacatena nel nuovo tappo della serie sterzo, tutto il posto sfruttabile è stato sfruttato al meglio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La nuova Specialized Epic 2014 è disponibile in due versioni distinte, la Epic FSR con un’escursione di 100 mm ed la Epic FSR World Cup con un’escursione di 95 mm.

La differenza è che nella Epic FSR World Cup non è presente l’attacco per il deragliatore anteriore essendo predisposta solo per trasmissioni monocorona 1×10 o 1×11, inoltre cambiano i foderi orizzontali che sono più massicci e 10 cm più corti, ha inoltre un movimento centrale un po’ più alto ed angolo sella più verticale.

Il peso della nuova Specialized Epic 2014 FSR World Cup dovrebbe aggirarsi intorno ai 9 Kg.

Nelle versioni della Epic troviamo anche una versione con telaio in alluminio, in specifico alluminio M5, ed è la Epic Comp, con un peso di 500 grammi meno del modello precedente, 250 grammi risparmiati dal telaio stesso, sempre compatibile con il nuovo sistema SWAT.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Geometrie

Specialized-Epic-FSR-Carbon-Geometrie   Specialized-Epic-FSR-Carbon-World-Cup-Geometrie

 

Per ulteriori info visita il sito Specialized.

Ti potrebbe interessare: Trek da 27,5″: Slash e Remedy