Nino Schurter: come si allena in palestra per essere al top?

Nino Schurter si fa trovare sempre pronto ad ogni competizione, lo vediamo guidare la sua MTB come pochi altri; tecnica, coordinazione e forza sono abbinate per ottenere il massimo, e questo anche grazie ad un training invernale di tutto rispetto.

Nulla viene lasciato al caso durante la preparazione, in questo video lo vediamo impegnato in un circuito di esercizi del tutto fuori dai soliti canoni di preparazione invernale, studiati apposta dal suo preparatore Nicolas Siegenthaler.

Nino Schurter si allena in base a delle domande molto chiare: di cosa un agonista Xc ha realmente bisogno? E cosa le moderne gare cross country richiedono ad un agonista?

Ed ecco nascere esercizi che puntano alla coordinazione e all’equilibrio, fondamentali per percorrere tratti tecnici sia in salita che in discesa, dove la coordinazione e l’equilibrio vanno uniti alla forza per ottenere massima trazione, minore sforzo e maggiore controllo.

Nino Schurter

Durante i suoi esercizi a circuito Nino Schurter non tralascia neanche il recupero, fondamentale per essere pronto dopo una discesa ad un’altra salita, da qui appunto esercizi in serie, dove la parte di recupero simula appunto lo sforzo simulato di una discesa, quindi non momenti di riposo ma esercizi ad un’intensità minore.

Nino Schurter 2

 

Ecco come risponde a delle domande Nino Schurter sui suoi metodi di allenamento:

Perché un biker ha bisogno di una buona coordinazione?
La Mtb è uno sport molto esigente non solo da un punto di vista della resistenza, ma anche in termini di potenza e coordinazione.
Mentre guidi hai sempre bisogno delle due cose contemporaneamente, sia in salita che in discesa. Per me è necessario combinare le due cose durante la preparazione.

Nino Schurter 5

Com’è fatto il tuo allenamento indoor?
Il mio allenatore Nicolas Siegenthaler ha costruito per me un piccolo circuito da 30 minuti con 9 esercizi differenti che richiedono un alto livello di coordinazione ed equilibrio. Il mio obiettivo è tenere un ritmo molto elevato durante l’esecuzione del circuito per simulare le situazioni che si verificano in gara.
Questi 9 esercizi sono fisicamente molto impegnativi.

Nino Schurter 6

Cosa c’è di speciale in questo tipo di allenamento?
Gli esercizi sono specificamente realizzati per simulare un gara di Xc. Anche gli esercizi di recupero simulano una situazione reale, come quella che può capitare in discesa. Dopo due esercizi di potenza ne faccio uno di recupero che non vuol dire stare immobili, ma anzi, attivando quegli stessi gruppi muscolare a un’intensità differente. Come accade ad esempio in discesa.
Addirittura provo a fare questi esercizi di recupero a occhi chiusi per insegnare al corpo a capire quello sta succedendo.

Nino Schurter 3

Con questa nuova preparazione invernale Nino Schurter punta dritto alla medaglia d’oro alle Olimpiadi di Rio de Janeiro, con determinazione e tenacia che lo hanno sempre contraddistinto.

Vediamo se saprà fare meglio della medaglia di bronzo a Pechino 2008 o della medaglia d’argento a Londra 2012.

Qui potete trovare il suo palmares, i suoi piazzamenti e la sua carriera.

Record mondiale int

 

Cosa ne pensi della preparazione invernale di Nino Schurter?